,

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde, velocità massima di 330 km/h?

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde

La nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde può essere considerata, senza alcun dubbio, il punto di partenza del piano di rilancio di Alfa Romeo. La nuova berlina super sportiva si distingue per un comparto tecnico di altissimo livello che dovrebbe garantire prestazioni decisamente superiori alle dirette rivali. Il carattere sportivo portato al suo estremo rappresenta l’essenza del progetto Giulia Quadrifoglio Verde. Uno degli aspetti più interessanti della nuova berlina che ancora non è stato rivelato da Alfa Romeo è legato alla velocità massima della vettura, un parametro probabilmente poco rilevante rispetto alle prestazioni generali ma che di certo incuriosisce tutti gli Alfisti.Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde

Nelle scorse ore, la sempre aggiornatissima pagina Facebook Alfa Romeo Project 952 ha pubblicato un’interessante immagine della nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde che mostra il particolare del contachilometri della nuova berlina che presenta un fondo scala di 330 km/h. Si tratta, è bene sottolineare, di un dato poco significativo che non implica che la vettura sarà effettivamente in grado di raggiungere tale velocità ma che ci può dare un’idea su quelle che saranno le prestazioni della Giulia Quadrifoglio Verde che, spinta al massimo in pista, potrebbe effettivamente raggiungere l’eccellente traguardo dei 330 km/h.

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde, prezzo di 90 mila Euro

Ricordiamo che sotto al cofano, la nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde monta l’interessantissimo motore in alluminio di derivazione Ferrari  V6 biturbo da 3.0 litri in grado di garantire un livello di potenza massima pari a ben 510 CV. La vettura, come dichiarato in fase di presentazione da Alfa Romeo, sarà in grado di coprire il tratto d’accelerazione 0-100 km/h in appena 3.9 secondi. A completare il comparto tecnico, ricordiamo, troviamo un  rapporto peso/potenza inferiore ai 3 Kg ed una perfetta distribuzione dei pesi 50/50. La nuova Giulia Quadrifoglio Verde presenterà, inoltre, il selettore Alfa DNA con tre modalità differenti, Dynamic, Natural ed Efficient, che saranno disponibili anche sulle versioni base della Giulia, ed una quarta modalità, Racing, che permetterà alla berlina di dare il meglio di sé in pista scatenando tutti i 510 CV di potenza garantiti dal motore V6 biturbo. Alfa Romeo Giulia 1

L’immagine che ci mostra il contachilometri con un massimo 330 km/h rappresenta sicuramente un buon punto di discussione per cercare di capire sino a che punto la nuova Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Verde sarà in grado di spingersi. Maggiori dettagli sulla questione, in ogni caso, emergeranno già nel corso delle prossime settimane. Ricordiamo che Alfa Romeo dovrebbe svelare tutti i dettagli del progetto Alfa Romeo Giulia e le altre varianti della berlina nel corso della prossima edizione del Salone di Francoforte in programma nel mese di settembre. Per ora non ci resta, quindi, che attendere il rilascio di ulteriori informazioni sulla questione.

Lascia un commento

Loading…

FCA, Elkann conferma l’interesse per una fusione con General Motors

Alfa Romeo Giulia SUV

Alfa Romeo SUV, nuovi rendering ispirati alla Giulia